Quarta ondata – foto di Alessandro Guerrini

quarta ondata - foto di alessandro guerrini

Una nuova ondata….: la quarta. Saremo furbi abbastanza da farci bastare l’arancione stavolta? Se mi guardo un pò intorno, i dubbi che mi assalgono non sono pochi, e non so quanto riusciremo a cavalcarla, almeno questa. Ho invece la netta sensazione che mi toccherà ritoccare la foto verso il rosso acceso e che non impareremo mai abbastanza.

Spero vivamente di essere smentito dai fatti….

Alessandro / GPH

 

Distanziamento – foto di Alessandro Guerrini

distanziamento - foto di alessandro guerrini

Distanziamento ordinato…..per l’inoculazione vaccinale (*). Ho trovato le strisce rigide con le quali sono bloccate le sedie sul pavimento semplicemente geniali. Non so chi ha sviluppato l’idea, ma è veramente un colpo di genio: tanto semplice quanto efficace.

Alessandro / GPH

(*) foto scattata all’interno del Mandela Forum a Firenze

Attraversamenti epocali – foto di Alessandro Guerrini

attraversamento epocale - foto di alessandro guerrini

Di attraversamenti pedonali in Italia ed in giro per il mondo ne ho visti davvero di ogni tipo: cittadini o extraurbani, curati o meno curati, colorati o decisamente grigi, sottopassi, passerelle, e chi più ne ha più ne metta. Questo mi è sembrato davvero particolare, azzarderei  addirittura ‘epocale‘!

Alessandro / GPH

Evoluzione – foto di Alessandro Guerrini

evoluzione - foto di alessandro guerrini

Una volta c’erano i friggitori. E c’erano i bomboloni caldi. Adesso ci sono i pancakes, e per giunta cinesi * …..

Evoluzione? O piuttosto involuzione?

Ditemelo voi…..

* nulla contro i cinesi ed i (loro) pancakes che sicuramente saranno buonissimi.

Alessandro / GPH

Manutenzione – foto di Alessandro Guerrini

manutenzione - foto di alessandro guerrini

Manutenzione in corso alla principale infrastruttura idrica del capoluogo toscano. Per farvi capire: si tratta dei tubi che vanno a sostituire le grandi ed ormai decrepite condutture che corrono sotto i viali della città. Il loro diametro è di ca. un metro e mezzo: ci si potrebbe quasi camminare dentro…..

Alessandro / GPH

Sangue del tuo sangue – foto di Donato Guerrini

Ogni qualvolta mi capita di imbattermi nel famosissimo manifesto dove lo Zio Sam chiama alle armi i giovani statunitensi, non posso fare a meno di pensare alla guerra e alla miriade di giovani che, dopo averlo seguito, hanno perso o tolto la vita da una parte e dall’altra del fronte, qualsiasi esso fosse. Una tristissima striscia insanguinata lungo il ventesimo secolo.

Detto, per inciso, che sono donatore dal 1979, ho provato grande sorpresa, nel vedere, dalle nostre parti, lo stesso simbolo spregiudicatamente usato, con imbarazzante leggerezza, per chiamare alle “donazioni di sangue”. 

E’ evidente che il cartellone sotto riprodotto presta il fianco ad un macabro umorismo sulla locuzione “donare sangue”, e non trovo parole abbastanza eloquenti per dire quanto sbagliato mi sembra l’averlo concepito, e quanto fuori luogo l’averlo usato.

Donato / GPH