Sardegna – foto di Letizia Capezzuoli

Sardegna, una delle poche regioni italiane che non avevo ancora avuto occasione di visitare. Era da tempo che volevo rimediare e finalmente è arrivato il momento. Si è trattato di una puntatina veloce, solo quattro giorni ad inizio settembre, ma ho avuto tutte le conferme che mi aspettavo: ne vale decisamente la pena e dovrò tornare quanto prima e con un pò di calma per assaporare a pieno tutto quello che offre questa magnifica terra, sia dal punto di vista naturalistico che culturale. La galleria di foto è stata scattata da Letizia, che mi ha accompagnato in questo breve viaggio toccando la città di Alghero, la penisola di Stintino e la sua famosa spiaggia della Pelosa, Bosa e la Basilica di San Pietro Extra Muros, la zona dell’ Oristanese con le spiagge di Is Aruttas, Mari Ermi e Su Pallosu, San Giovanni di Sinis e l’area archeologica di Tharros, le ex miniere e la spiaggia di Piscinas.

Alessandro / GPH

 

 

Utøya, Norvegia – foto di Donato Guerrini

Sono tornato in Norvegia per la prima volta dopo il 22 luglio 2011, giorno della tremenda strage di Utøya. L’isoletta non è visitabile, ma un masso lungo la strada sulla riva che la fronteggia è diventato un altare laico dove fermarsi a pregare, a riflettere, a lasciare una testimonianza. Sono stato fortunato, mi ha accolto una giornata lattiginosa con una pioggerellina fine, ambiente perfetto per mimetizzare gli occhi lucidi e lo stomaco chiuso.

La ferita ancora sanguina ed il dibattito fra i norvegesi è ancora molto vivo. Un’ anima vorrebbe ritornare ai sonni tranquilli di una nazione ricca e prospera, derubricando l’azione di Anders Behring Breivik a follia isolata. Altri sono invece allarmati dal terreno fertile che odio e intolleranza hanno conquistato in parte delle giovani generazioni norvegesi negli anni recenti, a dispetto del fatto che il paese scandinavo ospiti, ben integrati, un buon numero di immigrati. La Norvegia non è più lo stesso paese di prima e chissà se anche questo può essere un segno del declino che sta attraversando la società occidentale.

Donato / GPH

 

 

New Old Camera a Milano cerca personale

New Old Camera cerca personale a MilanoNew Old Camera a Milano cerca personale! Forse il miglior negozio della città per tutti gli appassionati di fotografia: la competenza, la cortesia e la passione di Wata e del suo team sono di fatto difficilmente replicabili, insomma una garanzia. I requisiti richiesti sono un’età compresa grosso modo tra i 18 ed i 23 anni, l’essere appassionato di fotografia in generale, la capacità di utilizzo del software Photoshop, la conoscenza della lingua inglese, ed una gran volontà di imparare il mestiere.

Trovate l’annuncio originale ed i dettagli per contattare il negozio sia su www.newoldcamera.com   che su   www.facebook.com/newoldcamera.

 

Alessandro / GPH

 

Cucina e Fotografia a Milano il 25 settembre 2012

L’arte è una cosa seria ma le arti cosiddette minori ci fanno godere assai di più: si tratta di una serata/esperimento per preparare piatti in una cucina professionale e….fotografare il cibo prima durante e dopo la preparazione, per poi, tutti insieme, naturalmente, mangiare!

L’evento si tiene il 25 settembre a Milano in Via Constant 22/B (tra San Siro e Baggio)

Il costo per la partecipazione è di soli 10,00 EUR (inclusa la spesa)!

Per la fotografia sarà presente Roberto Botturi ma portate tutta la votra attrezzatura!

Ogni presente potrà preparare cibi o semplicemente fotografare o partecipare al convivio!

Evento a cura degli organizzatori del corso di fotografia del Cral dell’ Ospedale S. Carlo

per prenotare potete contattare

artemio.gallina@gmail.com   o   laura.mon@email.it

 Donato / GPH

 

Silvano Borzacchiello – foto di Donato Guerrini

Il percussionista svizzero Silvano Borzacchiello è alla batteria nelle immagini che lo ritraggono durante l’esibizione del 2010 in Puglia con la formazione del S. B. Quartett in occasione dei concerti di Martano per Martano in Jazz e di Otranto per l’Otranto Jazz Festival: la galleria di foto relative ai suddetti eventi è stata scattata interamente da Donato che era presente ad entrambe le piacevolissime serate.

Il sito di Silvano Borzacchiello è   www.silvanoborzacchiello.com

Alessandro / GPH

 

 

Rob Brown – foto di Donato Guerrini, Giovanni Buscema e Manuela Fraquelli

Pubblichiamo un’altra galleria di foto scattate da Donato, Giovanni e Manuela nel gennaio del 2008 in occasione dell’ undicesima edizione del Chiasso Jazz Festival che ritraggono Rob Brown al sassofono sia durante il concerto, nel quale il musicista si è esibito con la formazione del Karl Berger Sextet, che durante le prove pomeridiane che hanno preceduto lo stesso: le foto sono particolarmente ‘vive’ grazie anche alla cura prestata dagli organizzatori dell’evento all’ illuminazione del palco.

Il sito di Rob Brown è   www.robbrownmusic.com

Alessandro / GPH

 

 

Stefano Bollani – foto di Alessandro e Donato Guerrini e Francesco Barni

Stefano Bollani è uno degli artisti italiani più eclettici che abbiamo avuto il piacere di fotografare in diverse occasioni. Le foto della galleria che presentiamo in questo post fanno parte di materiale originariamente pubblicato sulla versione precedente del nostro sito e ritraggono Stefano al pianoforte ai concerti (ed in parte alle relative prove) tenutisi in occasione di Fiesole Vivere Jazz edizione 2008 e 2009, ad un’esibizione presso lo studio RSI di Lugano del 2006, ed al concerto di Chiasso Jazz sempre nel 2006. Gli autori sono Alessandro, Donato e l’amico Francesco Barni.

Il sito ufficiale di Stefano Bollani è   www.stefanobollani.com

Alessandro / GPH

 

 

Edward Weston – Una retrospettiva a Modena

Cabbage Leaf, 1931 - © 1981 Center for Creative Photography, Arizona Board of RegentsFondazione Fotografia riapre la stagione espositiva con una grande mostra dedicata al fotografo americano. Dal 14 settembre e fino al 9 dicembre 2012 gli spazi espositivi dell’ Ex Ospedale Sant’Agostino di Modena ospitano una grande retrospettiva dedicata a Edward Weston (1886-1958), artista americano considerato uno dei maestri della fotografia del Novecento.  A ripercorrerne la carriera sono 110 opere originali, scattate dai primi anni venti fino agli anni quaranta, provenienti dal Center for Creative Photography di Tucson, dove è conservato il più grande archivio dell’autore, e dalla collezione di Maggie Weston. Vengono proposti tutti i temi indagati dal celebre fotografo, dai nudi ai paesaggi, attraverso una galleria di ritratti e di “oggetti” – dai famosi peperoni ai giocattoli indigeni – trasformati da Weston in icone surrealiste e postmoderne. Spesso direttamente paragonata alla pittura e alla scultura, la fotografia di Weston è l’espressione di una ricerca ostinata di purezza, nelle forme compositive così come nella perfezione quasi maniacale dell’immagine. L’autore indaga gli oggetti nella loro quintessenza, eleggendoli a metafore visive degli elementi stessi della natura.

fonti:

 

Alessandro / GPH

 

I grandi parchi americani – foto di Andrea Cassano

Ecco una galleria di scatti del nostro amico Andrea Cassano di ritorno dal suo recente viaggio nel continente nordamericano.

“I grandi parchi americani ed i vasti territori che li circondano sono parte dell’immaginario collettivo, alimentato da film, documentari e cartoni animati. Trovarsi poi davvero ad attraversare queste aree sconfinate, scarsamente popolate e dove la natura domina e detta le regole è un’esperienza indimenticabile: il distretto di Clearwater ed il Glacier National Park nella British Columbia, lo Jasper National Park ed il Banff National Park nello stato dell’Alberta, Yellowstone ed il Grand Teton National Park nel Wyoming. Una volta terminato il viaggio, tutto appare più piccolo e la nostra realtà quotidiana ne esce ridimensionata. Parte di queste sensazioni ho cercato di fermarle in immagini…..”

Andrea     

Buona visione!

Alessandro / GPH