Sangue del tuo sangue – foto di Donato Guerrini

Ogni qualvolta mi capita di imbattermi nel famosissimo manifesto dove lo Zio Sam chiama alle armi i giovani statunitensi, non posso fare a meno di pensare alla guerra e alla miriade di giovani che, dopo averlo seguito, hanno perso o tolto la vita da una parte e dall’altra del fronte, qualsiasi esso fosse. Una tristissima striscia insanguinata lungo il ventesimo secolo.

Detto, per inciso, che sono donatore dal 1979, ho provato grande sorpresa, nel vedere, dalle nostre parti, lo stesso simbolo spregiudicatamente usato, con imbarazzante leggerezza, per chiamare alle “donazioni di sangue”. 

E’ evidente che il cartellone sotto riprodotto presta il fianco ad un macabro umorismo sulla locuzione “donare sangue”, e non trovo parole abbastanza eloquenti per dire quanto sbagliato mi sembra l’averlo concepito, e quanto fuori luogo l’averlo usato.

Donato / GPH

Trincee sull’Ortles-Cevedale – foto di Andrea Cassano

Ancora una galleria di foto del nostro amico Andrea Cassano questa volta scattata sulle Alpi a cavallo tra la Lombardia ed il Trentino Alto Adige.

“Percorrendo i sentieri di alta montagna nella zona del gruppo dell’OrtlesCevedale ci si immerge in un paesaggio favoloso, severo e rasserenante allo stesso tempo. Come dice qualcuno, in alta quota si è più vicini al divino… E tuttavia, paradossalmente, proprio qui c’è la testimonianza di una delle peggiori manifestazioni umane: la guerra.

Attorno a quota tremila, semisepolte dalla neve per buona parte dell’anno, giacciono ancora trincee, postazioni, sbarramenti, che quasi cento anni fa furono disposte dai militari italiani e austriaci per una snervante guerra di posizione.

Visitando cautamente questi luoghi, veri e propri sacrari, si provano sentimenti contrastanti…: ammirazione, paura, angoscia, e la netta sensazione che da un momento all’altro un soldato possa emergere da dietro un masso, moschetto alla mano, chiedendoci ragione della nostra presenza lì, a violare il pietoso silenzio delle montagne.”

Andrea     

Alessandro / GPH